ATC CODE: C08CA11
PRINCIPIO ATTIVO: Manidipina

IPERTEN compresse da 10 mg, 20 mg

Che cos’è Iperten e a che cosa serve

Iperten contiene un principio attivo chiamato Manidipina cloridrato. Manidipina cloridrato appartiene ad un gruppo di prodotti medicinali denominati bloccanti dei canali del calcio, che blocca il flusso del calcio nelle cellule muscolari lisce dei vasi sanguigni causando vasodilatazione ed una corrispondente riduzione della pressione sanguigna.

Iperten si usa per il trattamento dell’ipertensione (ipertensione lieve e moderata).

Prima di prendere Iperten

Non prenda Iperten:

  • se è allergico (ipersensibile) a Manidipina, o ad altri bloccanti dei canali del calcio o ad uno qualsiasi degli eccipienti di Iperten
  • se soffre di gravi problemi renali
  • se soffre di problemi cardiaci, ad esempio se ha avuto un attacco di cuore meno di 4 settimane prima o se soffre di angina pectoris instabile (dolori al petto dovuti ad un inadeguato apporto di ossigeno al cuore) o soffre di insufficienza cardiaca non trattata.
  • se soffre di modesti o gravi problemi epatici

Iperten non deve essere somministrato a bambini ed adolescenti al di sotto dei 18 anni d’età

Faccia attenzione con Iperten soprattutto:

  • se soffre di problemi cardiaci accertati (ad es. disfunzione cardiaca del ventricolo sinistro, ostruzione del canale di deflusso ventricolare sinistro, insufficienza cardiaca destra ed in pazienti con disfunzione del nodo del seno non trattata con pacemaker)
  • se soffre di disturbi coronarici
  • se è anziano o soffre di lievi problemi epatici (vedi sezione “Come usare Iperten”)

Dovrebbe anche comunicare al suo medico:

  • se è incinta, se pensa di esserlo, se sta pianificando una gravidanza o se sta allattando (vedi sezione “Gravidanza e allattamento”)

Assunzione di Iperten con altri medicinali

Informi il suo medico se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.

È particolarmente importante riferire al suo medico se sta assumendo uno qualsiasi dei seguenti farmaci:

  • diuretici (usati per eliminare acqua dal corpo aumentando la produzione di urina) ed altri medicinali che riducano la pressione arteriosa, come β-bloccanti e qualsiasi altro farmaco antiipertensivo. Infatti, questi medicinali possono intensificare l’effetto antiipertensivo di Iperten
  • farmaci che influenzino il metabolismo del principio attivo contenuto in Iperten, come farmaci ad azione antiproteasica, cimetidina (usata per il trattamento di ulcere gastriche), o certi antibiotici (usati per trattare patologie batteriche, come ad es. claritromicina, eritromicina e rifampicina), o alcuni antimicotici (usati per il trattamento di infezioni fungine, come ketoconazolo e itraconazolo), o fenitoina, carbamazepina, fenobarbital, terfenadina e astemizolo o antiaritmici di classe III usati per problemi di frequenza cardiaca (come ad es. amiodarone e chinidina).
  • Farmaci contenenti digossina, usata per il trattamento di disturbi cardiaci.

Se sta assumendo uno qualsiasi dei farmaci sopra menzionati, il suo medico potrá prescriverle un altro farmaco o aggiustare il dosaggio di Iperten o dell’altro farmaco.

Assunzione di Iperten con cibo e bevande

Non prenda Iperten con il succo di pompelmo, poiché in tal modo la pressione arteriosa potrebbe abbassarsi troppo. Bere alcolici può intensificare la riduzione pressoria ottenuta con Iperten.

Gravidanza e allattamento

Gravidanza

Dica al suo medico se è incinta, se pensa di esserlo o se sta pianificando una gravidanza. Dal momento che Iperten non può essere assunto durante la gravidanza, il suo medico la consiglierà di interrompere il trattamento prima di rimanere incinta o non appena sa di essere incinta, e le prescriverà la terapia corretta.

Allattamento

Dica al suo medico se sta allattando o se sta per allattare. Dal momento che Iperten deve essere evitato in caso di allattamento, il medico le consiglierà di interrompere l’allattamento nel caso in cui il trattamento con Iperten risulti assolutamente necessario.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Occasionalmente, in certe persone possono insorgere vertigini durante il trattamento dell’ipertensione. Nel caso le accada, dovrebbe informare il suo medico prima di intraprendere delle attività come guidare e usare macchinari.

Informazioni importanti su alcuni eccipienti di Iperten

Se soffre di intolleranza ad alcuni tipi di zucchero, contatti il suo medico prima di prendere Iperten.

Come prendere Iperten

Dosaggio

Prenda sempre Iperten esattamente come le ha detto il medico. Dovrebbe consultare il suo medico se ha dei dubbi.

All’inizio, la dose abituale di Iperten è di 10mg una volta al giorno. Dopo 2-4 settimane di trattamento, se la riduzione della pressione arteriosa risulta insufficiente, il suo dottore puó aumentare il dosaggio sino a 20mg una volta al giorno (dose di mantenimento abituale).

Iperten non deve essere somministrato a bambini e adolescenti (vedi sezione “Non prenda Iperten”)

Diminuzione della dose

Se lei é anziano o se soffre di disturbi renali o epatici, il suo dottore puó prescriverle una dose ridotta appropriatamente.

Somministrazione

Iperten deve esser preso la mattina dopo colazione. La compressa deve essere deglutita con una quantità sufficiente di acqua, senza masticarla. Deve cercare di prendere la sua dose quotidiana alla stessa ora ogni giorno.

Durata del trattamento

È importante che lei continui a prendere Iperten sino a che il medico lo ritiene opportuno. Prenda sempre esattamente la stessa dose che le è stata prescritta, senza cambiarla prima di averne prima discusso col suo medico.

Se prende piú Iperten di quanto deve

Se accidentalmente prende troppe compresse, contatti immediatamente il medico perché questo puó causare un abbassamento anomalo della pressione arteriosa.

Se dimentica di prendere Iperten

Se accidentalmente dimenticasse di prendere una dose di Iperten, prenda la dose successiva normalmente. Non assuma una doppia dose per compensare quella dimenticata.

Se interrompe il trattamento con Iperten

È importante che lei continui a prendere Iperten sino a quando il medico lo ritiene opportuno. Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di Iperten, si rivolga al medico.

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, Iperten può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino. Se insorgesse uno qualsiasi degli effetti indesiderati, è probabile che siano lievi e temporanei. Comunque alcuni effetti possono essere gravi e richiedere cure mediche.

ffetti indesiderati comuni (che possono insorgere in più di 1 paziente su 100 ma in meno di 1 su 10): accumulo di fluidi nei tessuti risultante in gonfiore (edema), vampate di calore, vertigini, capogiri, mal di testa, palpitazioni.

Effetti indesiderati non comuni (che possono insorgere in più di 1 paziente su 1000 ma in meno di uno su 100): formicolio, o intorpidimento doloroso (parestesia), aumentata frequenza cardiaca (tachicardia), pressione arteriosa bassa (ipotensione), difficoltà respiratoria (dispnea), debolezza, bocca secca, nausea, vomito,
costipazione, disturbi gastrointestinali, eruzione cutanea, infiammazione cutanea con rossore e prurito (eczema), alterazione transitoria di alcuni enzimi riscontrabili dai tests ematici (SGOT, SGPT, LDH, GammaGT, fosfatasi alcalina, azotemia e creatinina ematica).

Effetti indesiderati rari (che possono insorgere in più di 1 su 10000 pazienti ma in meno di 1 su 1000): irritabilità, eritema, prurito, gastralgia, dolore addominale, ipertensione, sonnolenza, dolore toracico, dolore al petto dovuti ad un inadeguato afflusso di sangue al cuore (angina pectoris), diarrea, perdita di appetito
(anoressia), analisi del sangue anomale (ad es. aumentata bilirubinemia), itterizia.

Effetti indesiderati molto rari (che può insorgere in meno di 1 paziente su 10000): attacco di cuore, aumento della frequenza e intensità di questi attacchi in pazienti che soffrono di angina pectoris; infiammazione e gonfiore delle gengive che solitamente si riduce con l’interruzione del trattamento e che richiede un’accurata igiene dentale.

Effetti indesiderati non noti (la frequenza non può essere stimata dai dati disponibili) Rossore cutaneo anomalo (eritema multiforme), disturbi della pelle con rossore anomalo e desquamazione (dermatite esfoliativa).

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo “http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili”. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Come conservare Iperten

Tener fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Non usi Iperten dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno del mese.

Conservare Iperten nella sua confezione originale al fine di proteggerlo dalla luce.

I farmaci non devono essere gettati nell’acqua di scarico o nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i farmaci che non utilizza piú. Tali misure aiuteranno a proteggere l’ambiente.

Altre informazioni

Cosa contiene Iperten

Iperten è un prodotto medicinal che contiene il principio attivo Manidipina cloridrato. Ogni compressa di Iperten 10mg contiene: 10mg di Manidipina cloridrato
Ogni compressa di Iperten 20mg contiene: 20mg di Manidipina cloridrato Gli eccipiente sono: lattosio monoidrato, amido di mais, idrossipropilcellulosa basso sostituita (L-HPC-31), idrossipropilcelloulosa HPC-L, magnesio stearato, riboflavina (E101)

Descrizione dell’aspetto di Iperten e contenuto della confezione

Ogni astuccio di Iperten compresse da 10mg contiene 14, 28, 30, 56, 84, 90, 98, 112 compresse rotonde di colore giallo pallido, con linea di prerottura, confezionate in blister.

Ogni astuccio di Iperten compresse da 20mg contiene 14, 28, 30, 56, 84, 90, 98, 112 compresse ovali di colore giallo arancio, con linea di prerottura, confezionate in blister.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio

Chiesi Farmaceutici SpA, Via Palermo 26/A, 43122 Parma – Italia

Produttore responsabile del rilascio dei lotti

Chiesi Farmaceutici SpA, Via Palermo 26/A, 43122 Parma – Italia

Produttore alternativo responsabile per il rilascio dei lotti e il confezionamento

Chiesi S.A., Rue Faraday, ZA des Gailletrous – 41260 La Chaussee St. Victor (France)

PRODUTTORE:
CHIESI FARMACEUTICI S.P.A.
Attenzione: I dati sopra riportati sono solo a scopo informativo. Per il corretto dosaggio o effetti indesiderati consulti il proprio medico o il farmacista. La consultazione di questo sito non deve sostituire il medico.