ATC CODE: C09AA04
PRINCIPIO ATTIVO: Perindopril

Perindopril Krka 2 mg compresse

Che cos’è Perindopril Krka e a che cosa serve

Il principio attivo di Perindopril Krka compresse appartiene ad un gruppo di medicinali chiamati inibitori dell’enzima di conversione dell’angiotensina (ACE). Essi agiscono dilatando i vasi sanguigni, facilitando il lavoro del cuore nel pompare il sangue attraverso di essi.

Perindopril Krka 2 mg compresse è utilizzato:

  • per trattare la pressione del sangue alta (ipertensione),
  • per trattare l’insufficienza cardiaca sintomatica (una condizione in cui il cuore non è in grado di pompare una quantità di sangue sufficiente da soddisfare le necessità dell’organismo),
  • per ridurre il rischio di eventi cardiaci, come attacco di cuore, in pazienti con malattia coronarica stabile (una condizione in cui l’apporto di sangue al cuore è ridotto o impedito) e in chi ha già avuto un attacco cardiaco e/o un’operazione per migliorare l’afflusso di sangue al cuore allargando i vasi sanguigni che lo forniscono.

Cosa deve sapere prima di prendere Perindopril Krka

Non prenda Perindopril Krka

  • se è allergico al perindopril o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6) o a qualsiasi ACE inibitore.
  • se ha sofferto in passato di reazioni di ipersensibilità con improvviso gonfiore delle labbra e del viso, del collo, potenzialmente anche di mani e piedi, o soffocamento o raucedine (angioedema) dopo l’uso di un ACE inibitore.
  • se qualcuno della sua famiglia ha sofferto di angioedema o se ha avuto angioedema in qualsiasi altra circostanza.
  • se è incinta da più di 3 mesi (è meglio evitare Perindopril Krka nelle prime fasi della gravidanza - vedere il paragrafo relativo alla gravidanza).
  • se soffre di diabete o disfunzione renale e se è stato trattato con un medicinale contenente aliskiren per abbassare la pressione arteriosa.

L’uso di Perindopril Krka compresse non è raccomandato in bambini e adolescenti.

Avvertenze e precauzioni

Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Perindopril Krka

E’ possibile che Perindopril Krka non sia adatto a Lei. Prima di iniziare il trattamento con Perindopril Krka compresse deve quindi informare il medico di quanto segue.

  • se le è stato detto che ha un afflusso di sangue al cuore ridotto o nullo (angina pectoris instabile)
  • se le è stato detto che il suo muscolo cardiaco è ingrandito o se ha un problema alle valvole cardiache
  • se le è stato diagnosticato un restringimento dell’arteria che fornisce sangue ai reni (stenosi renale arteriosa)
  • se soffre di diabete
  • se soffre di qualsiasi altra malattia ai reni, al fegato o al cuore
  • se è in dialisi o se è stato recentemente sottoposto a trapianto di rene
  • se segue una dieta povera di sale, o se ha sofferto di vomito eccessivo o diarrea o se ha usato medicinali che aumentano la quantità di urina (diuretici)
  • se sta assumendo litio, un medicinale utilizzato per il trattamento della mania o della depressione
  • se sta assumendo integratori di potassio o sostituti del sale contenenti potassio, o altri farmaci associati all’aumento del potassio sierico es. eparina
  • se deve essere sottoposto ad una procedura in cui il colesterolo viene rimosso dal sangue usando un’apposita macchina (aferesi delle LDL)
  • se deve essere sottoposto ad un trattamento per ridurre gli effetti di un’allergia alle punture di api o vespe
  • se ha una malattia del collagene come il lupus eritematoso sistemico o la sclerodermia, se sta effettuando una terapia immunosoppressiva
  • se la sua pressione sanguigna non si è abbassata a sufficienza a causa dell’appartenenza etnica (in particolar modo in pazienti di pelle nera)
  • se sta per essere sottoposto ad un’operazione o ad un’anestesia generale
  • se soffre di malattia cerebrovascolare.
  • se sta assumendo uno qualsiasi dei seguenti medicinali usati per trattare la pressione sanguigna alta:
  • un bloccante del recettore dell'angiotensina II (ARB) (conosciuti come sartani - per esempio valsartan, telmisartan, irbesartan), in particolare se si hanno problemi renali dovuti a diabete.
  • aliskiren. 

Il medico può controllare la funzionalità renale, la pressione sanguigna, e la quantità di elettroliti (ad esempio il potassio) nel sangue a intervalli regolari.

Vedere anche le informazioni sotto la voce "Non prenda Perindopril Krka".

Deve informare il medico se pensa di essere incinta (o potrebbe diventarlo). Perindopril Krka non è raccomandato nelle prime fasi della gravidanza, e non deve essere assunto se è incinta da più di 3 mesi, poiché può causare danni gravi al bambino se usato a questo stadio (vedere il paragrafo relativo alla gravidanza).

Altri medicinali e Perindopril Krka

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

Non assuma medicinali senza prescrizione senza aver consultato il medico. Questo può accadere quando assume:

  • rimedi per il raffreddore che contengono pseudoefedrina o fenilefrina come principi attivi
  • rimedi per il dolore, incluso acido acetilsalicilico (una sostanza presente in molti medicinali usata per alleviare il dolore ed abbassare la febbre, e anche per prevenire la coagulazione del sangue).
  • integratori di potassio
  • sostituti del sale contenenti potassio

Informi il medico se sta assumendo uno dei seguenti medicinali, per assicurarsi che sia sicuro assumere contemporaneamente Perindopril Krka compresse:

  • altri medicinali per trattare la pressione del sangue alta e/o l’insufficienza cardiaca, inclusi i medicinali che aumentano il quantitativo di urina (diuretici)
  • medicinali per il trattamento del battito cardiaco irregolare (procainamide)
  • medicinali per il trattamento del diabete (insulina o antidiabetici orali)
  • medicinali per il trattamento della gotta (allopurinolo)
  • farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS come l’ibuprofene, il diclofenac), compresa l’aspirina per il dolore
  • vasodilatatori inclusi i nitrati (prodotti che dilatano i vasi sanguigni)
  • medicinali antinfiammatori (corticosteroidi sistemici)
  • medicinali per la soppressione della crescita dei tumori (agenti citostatici)
  • medicinali per la diminuzione della risposta immunitaria (agenti immunosoppressori)
  • medicinali con un’azione stimolante in una particolare zona del sistema nervoso come l’efedrina, la noradrenalina o l’adrenalina (simpaticomimetici)
  • medicinali per il trattamento della mania o della depressione (litio)
  • medicinali per le malattie mentali come la depressione, l’ansia, la schizofrenia o altre psicosi (antidepressivi triciclici e antipsicotici)
  • compresse di potassio
  • oro per iniezione per il trattamento dell’artrite (sodio aurotiomalato)

Il medico può aver bisogno di modificare la dose e/o di prendere altre precauzioni:

  • se sta assumendo un bloccante del recettore dell'angiotensina II (ARB) o di aliskiren (vedi anche informazioni alle voci "Non prenda Perindopril Krka" e "Avvertenze e precauzioni").

Assunzione di Perindopril Krka con cibi e bevande

Si raccomanda di prendere Perindopril Krka prima dei pasti per ridurre l’influenza del cibo sull’azione del medicinale.

Gravidanza e allattamento al seno

Se è in corso una gravidanza o se sta allattando al seno, se pensa di essere incinta o sta pianificando di avere un bambino, si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere questo medicinale.

Gravidanza

Deve informare il medico se pensa di essere incinta (o potrebbe diventarlo). Il medico normalmente le consiglierà di interrompere l’assunzione di Perindopril Krka prima di rimanere incinta o appena scopre di esserlo e le consiglierà di prendere un altro medicinale invece di Perindopril Krka. Perindopril Krka non è raccomandato nelle prime fasi della gravidanza, e non deve essere assunto se è incinta da più di 3 mesi, poiché può causare un grave danno al bambino se
usato dopo il terzo mese di gravidanza.

Allattamento

Informi il medico se sta allattando o deve iniziare ad allattare. Perindopril Krka non è raccomandato per le madri che allattano, e il suo medico può scegliere un altro trattamento se vuole allattare, in particolar modo se il suo bambino è appena nato o se è prematuro.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Si consiglia di non guidare veicoli o utilizzare macchinari fino a che non sa come Perindopril Krka agisce su di lei. Si possono verificare particolari reazioni in alcuni pazienti come capogiri o stanchezza, specialmente all’inizio del trattamento o in associazione con altri medicinali antiipertensivi. Come risultato la capacità di guidare o utilizzare macchinari può essere compromessa.

Perindopril Krka compresse contiene lattosio (come lattosio monoidrato)

Se il medico le ha detto che ha un’intolleranza ad alcuni zuccheri, informi il medico prima di assumere questo medicinale.

Come prendere Perindopril Krka

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente quanto descritto in questo foglio illustrativo o come il medico o il farmacista le hanno detto. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista.

La dose raccomandata per il trattamento della pressione del sangue alta è 4 mg di perindopril (1 compressa di Perindopril Krka 4 mg) una volta al giorno. Quando necessario, la dose può essere aumentata a 8 mg di perindopril (2 compresse di Perindopril Krka 4 mg) una volta al giorno.

La dose raccomandata per il trattamento dell’insufficienza cardiaca sintomatica è 2 mg di perindopril (1 compressa di Perindopril Krka 2 mg) una volta al giorno; la dose può essere aumentata a 4 mg di perindopril (1 compressa di Perindopril Krka 4 mg o 2 compresse di Perindopril Krka 2 mg), una volta al giorno, come necessario.

La dose iniziale raccomandata per il trattamento della malattia coronarica stabile è 4 mg di perindopril (1 compressa di Perindopril Krka 4 mg) una volta al giorno; se è ben tollerata la dose può essere aumentata a 8 mg di perindopril (2 compresse di Perindopril Krka 4 mg) al giorno.

Prenda la compressa con un bicchiere di acqua, preferibilmente alla stessa ora ogni giorno, la mattina, prima di un pasto.

Durante il corso del trattamento, il medico aggiusterà il dosaggio rispetto all’effetto del trattamento, secondo le sue necessità. Il dosaggio può essere diminuito rispetto a quello abituale e sarà determinato dal medico:

  • nei pazienti anziani
  • nei pazienti con compromissione renale
  • nei pazienti con pressione del sangue alta causata dal restringimento delle arterie che riforniscono i reni di sangue (ipertensione renovascolare)
  • nei pazienti che sono stati trattati allo stesso tempo con medicinali che aumentano la quantità di urina (diuretici)
  • nei pazienti ipertesi in cui i diuretici non possono essere interrotti
  • nei pazienti con insufficienza cardiaca grave e
  • in pazienti trattati con medicinali che dilatano i vasi sanguigni – agenti vasodilatatori)

Il medico determinerà la durata del trattamento in base alle sue condizioni mediche.

Uso nei bambini

L’uso nei bambini non è stato stabilito. Pertanto l’uso nei bambini non è raccomandato.

Se ha l’impressione che l’effetto del medicinale è troppo forte o troppo debole, informi il medico o il farmacista.

Se prende più Perindopril Krka di quanto deve

Se ha preso troppe compresse, informi il medico o il farmacista immediatamente.

Il più probabile segno di sovradosaggio è una riduzione improvvisa della pressione sanguigna (ipotensione). Altri sintomi possono includere battito cardiaco rapido o lento, sensazioni spiacevoli di battiti del cuore irregolari e/o forti, iperventilazione, capogiri ansia e/o tosse.

Se la sua pressione diminuisce considerevolmente, si deve sdraiare, alzare le gambe e usare un piccolo cuscino per appoggiare la testa.

Se dimentica di prendere Perindopril Krka

E’ importante assumere il medicinale ogni giorno. Comunque se dimentica di prendere una dose, continui con la dose successiva come al solito. Non prenda una dose doppia per compensare la dimenticanza della compressa. Se dimentica di prendere più di una dose, la prenda appena se ne ricorda e poi continui come prescritto.

Se interrompe il trattamento con Perindopril Krka

Dopo l’interruzione del trattamento, la pressione sanguigna può aumentare di nuovo e questo può aumentare il rischio di complicazioni dovute alla pressione del sangue alta, specialmente nel cuore, nel cervello e nei reni. La condizione di pazienti con insufficienza cardiaca può peggiorare fino a giustificare l’ospedalizzazione. Se quindi prende in considerazione l’interruzione di Perindopril Krka, prima deve informare il medico.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Effetti indesiderati che si possono verificare:

Comune (può interessare fino a 1 persona su 10):

  • mal di testa, capogiri, sensazione di giramento (vertigini), pizzicore o formicolio nelle mani o nei piedi (parestesia)
  • disturbi della vista
  • tintinnio, ronzio, strepitio, suono metallico nelle orecchie, etc. (tinnito)
  • pressione del sangue bassa (ipotensione) e effetti correlati all’ipotensione
  • tosse, respiro corto (dispnea)
  • sensazione di malessere (nausea), malessere (vomito), dolore addominale, alterazioni del gusto (disgeusia), indigestione (dispepsia), diarrea e stitichezza
  • eruzione cutanea, prurito
  • crampi muscolari
  • debolezza (astenia)

Non comune (può interessare fino a 1 persona su 100):

  • disturbi dell’umore o del sonno
  • respiro affannato (broncospasmo)
  • secchezza della bocca
  • reazioni di ipersensibilità con improvviso gonfiore del viso, del collo, delle labbra, delle membrane mucose, della lingua o della gola (con raucedine o soffocamento), forse anche con gonfiore delle mani e dei piedi (angioedema), orticaria
  • ridotta funzione renale
  • incapacità di raggiungere o sostenere l’erezione (impotenza)
  • sudorazione

Molto raro (può interessare fino a 1 persona su 10.000):

  • confusione
  • frequenza cardiaca anomala (aritmia), dolore al petto (angina pectoris), attacco cardiaco e ictus forse dovuti ad un eccessivo abbassamento della pressione sanguigna in pazienti ad alto rischio
  • infiammazione dei polmoni associata ad accumulo di alcune cellule del sangue (eosinofili) nel tessuto polmonare (polmonite eosinofila), infiammazione delle membrane mucose del naso (rinite)
  • infiammazione del pancreas (pancreatite)
  • infiammazione del fegato (epatite)
  • eruzione allergica che compare come macchie rosse appiattite (eritema multiforme)
  • insufficienza renale acuta

Non nota (la frequenza non può essere prevista sulla base dei dati disponibili)

  • bassi livelli di zucchero nel sangue (ipoglicemia)
  • infiammazione dei vasi sanguigni, spesso con eruzione cutanea (vasculite)

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio rivolgersi al medico o al farmacista. Gli effetti indesiderati possono, inoltre, essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. La segnalazione degli effetti indesiderati contribuisce a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Come conservare Perindopril Krka

Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sull’astuccio e sul blister dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Conservare nella confezione originale per proteggere il medicinale dall'umidità e dalla luce. Non conservare a temperatura superiore ai 30°C.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Perindopril Krka

  • Il principio attivo è il perindopril tert-butilamina. Ogni compressa contiene 2 mg di perindopril tert-butilamina, equivalenti a 1,669 mg di perindopril.
  • Gli altri componenti sono calcio cloruro esaidrato, lattosio monoidrato, crospovidone (tipo A), cellulosa microcristallina, silice colloidale anidra e magnesio stearato.

Descrizione dell’aspetto di Perindopril Krka e contenuto della confezione

Le compresse sono da bianche a quasi bianche, rotonde (diametro 7 mm), leggermente biconvesse, con i bordi smussati.

Perindopril Krka compresse è disponibile in confezioni da 10, 14, 28, 30, 50, 56, 60, 90 e 100 compresse in blister. E’ possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore

KRKA, d.d., Novo mesto, Šmarješka cesta 6, 8501 Novo mesto, Slovenia

Rappresentante locale per l’Italia:

KRKA Farmaceutici Milano s.r.l., Viale Achille Papa 30, 20149 Milano, Italia

PRODUTTORE:
KRKA D.D. NOVO MESTO
Attenzione: I dati sopra riportati sono solo a scopo informativo. Per il corretto dosaggio o effetti indesiderati consulti il proprio medico o il farmacista. La consultazione di questo sito non deve sostituire il medico.