ATC CODE: S01EE04
PRINCIPIO ATTIVO: Travoprost

TRAVOPROST EG 40 microgrammi/ml collirio, soluzione

Che cos’è Travoprost EG e a cosa serve

Travoprost EG collirio è utilizzato per trattare la pressione oculare elevata. Tale pressione può condurre ad una patologia chiamata glaucoma.

Pressione oculare elevata. I bulbi oculari contengono un liquido limpido, acquoso che nutre l'interno dell'occhio. Il liquido fuoriesce continuamente dall’occhio e dell’altro liquido viene prodotto all’interno. Se l’occhio si riempie più velocemente di quanto si svuoti, la pressione cresce all’interno dell’ occhio. Se aumenta troppo può danneggiare la vista.

Travoprost EG appartiene ad un gruppo di farmaci per il glaucoma chiamati analoghi delle prostaglandine. Agisce aumentando il deflusso di liquido, riducendo in tal modo la pressione nell’occhio. Può essere usato da solo o in aggiunta ad altri farmaci, ad es. beta-bloccanti, che abbassano a loro volta la pressione nell’occhio.

Cosa deve sapere prima di prendere Travoprost EG

Non usi Travoprost EG

  • Se è allergico al travoprost o ad uno qualsiasi degli altri componeneti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6).

Avvertenze e precauzioni

  • Se ha meno di 18 anni. Travoprost EG non deve essere somministrato a persone con meno di 18 anni.

Travoprost EG:

  • può aumentare la lunghezza, lo spessore, il colore e/ o il numero delle sue ciglia e può causare la crescita insolita di peli sulle sue palpebre.
  • può cambiare il colore della sua iride (la parte colorata dell’occhio). Questo cambiamento può essere permanente.
  • può raramente causare difficoltà di respirazione o respiro affannoso o aumentare i sintomi dell’asma.
  • Informi immediatamente il medico se constata che l’uso di questo medicinale provoca ambiamenti nella respirazione.
  • può essere assorbito attraverso la pelle quindi non deve essere utilizzato da donne in gravidanza o che intendono concepire. Se una quantità di prodotto entra in contatto con la pelle, lavare immediatamente.

Bambini e adolescenti

Travoprost EG non deve essere somministrato a persone con meno di 18 anni.

Altri medicinali e Travopost EG

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale, inclusi quelli senza prescrizione medica.

Gravidanza e allattamento

Non usi Travoprost EG se è incinta. Se pensa di essere incinta consulti immediatamente il medico. Se Lei è in età fertile, faccia uso di un contraccettivo efficace durante il trattamento con questo farmaco. Non usi Travoprost EG se sta allattando il suo bambino al seno. Questo medicinale può essere escreto nel latte materno. Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico prima di prendere questo medicinale.

Guida di veicoli e uso di macchinari

Può avere un offuscamento della vista per un certo periodo dopo l’uso di Travoprost EG. Non guidare o usare macchinari fino alla scomparsa di tali sintomi.

Travoprost EG contiene benzalconio cloruro.

Se porta lenti a contatto morbide. Non usi il collirio mentre porta le lenti. Dopo la somministrazione del collirio attenda 15 minuti prima di rimettere le lenti a contatto. Questo medicinale contiene un conservante (benzalconio cloruro) che può determinare lo scolorimento delle lenti a contatto morbide. Questo conservante può causare anche irritazione agli occhi o disturbi sulla superficie dell'occhio.

Travoprost EG contiene macrogol glicerolo idrossi stearato 40

Questo medicinale contiene Macrogol glicerolo idrossi stearato 40 che può causare reazioni cutanee.

Come usare Travoprost EG

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico o del farmacista. Se ha dubbi consulti il medico o il farmacista. Travoprost EG deve essere utilizzato esclusivamente come collirio.

Dose raccomandata

Adulti: 1 goccia nell’occhio(i), una volta al giorno-alla sera Utilizzi Travoprost EG in entrambi gli occhi solo su prescrizione del medico. Utilizzi il farmaco per il periodo di tempo che le consiglia il medico.

  • Immediatamente prima di usare il flacone per la prima volta, strappi l’involucro protettivo esterno (figura 1). Estragga il flacone e scriva la data di apertura del flacone nello spazio apposito sull'etichetta.
  • Prenda il flacone con il medicinale e uno specchio. Si lavi le mani.
  • Sviti il tappo.
  • Prenda in mano il flacone, tra il pollice e le altre dita, e lo tenga rivolto verso il basso.
  • Inclini all’indietro la testa. Abbassi la palpebra inferiore con un dito pulito, così da formare una “tasca” tra la palpebra e l’occhio. La goccia deve essere instillata in questa sede (figura 2).
  • Avvicini la punta del flacone all’occhio. Può essere utile usare lo specchio. 3
  • Non tocchi l’occhio o la palpebra, le aree circostanti o altre superfici con il contagocce. Il collirio può contaminarsi.
  • Prema delicatamente il flacone per far fuoriuscire una goccia di medicinale per volta. (figura 3).
  • Dopo aver usato questo medicinale, prema un dito all’angolo dell’ occhio, vicino al naso (figura 4). In questo modo si impedisce che il medicinale si distribuisca nel resto del corpo. 4
  • Se deve mettere il collirio in entrambi gli occhi, ripeta questi passaggi anche per l’altro occhio.
  • Chiuda saldamente il tappo immediatamente dopo l’uso.
  • Usare un solo flacone alla volta. Non apra l’involucro protettivo esterno fino al momento di usare il flacone.
  • Per prevenire infezioni, gettare il flacone 4 settimane dopo la prima apertura e usare un nuovo flacone.

Se una goccia non entra nell’occhio, riprovi.

Se usa più Travoprost EG di quanto deve

Lavi subito l’occhio con acqua calda. Non usi il collirio fino al momento della dose successiva.

Se dimentica di usare Travoprost EG

Prosegua il trattamento con la dose successiva come programmato. Non prenda una doppia dose per compensare la dimenticanza della dose. La dose non deve essere superiore ad una goccia al giorno per occhio/i affetto/i.

Se interrompe il trattamento con Travoprost EG

Non interrompa il trattamento con questo medicinale senza aver prima consultato il medico. Infatti la sua pressione intraoculare può non essere controllata con possibile perdita della vista.

Se usa contemporaneamente altri colliri

Lasci passare almeno 5 minuti tra l’instillazione di Travoprost EG e l’instillazione delle altre gocce.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

Possibili effetti indesiderat

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Se si verificano effetti indesiderati, può generalmente continuare ad utilizzare le gocce, tranne nel caso in cui uno qualsiasi degli effetti indesiderati peggiori. Se è preoccupato, si rivolga al medico o al farmacista. Non interrompa il trattamento con Travoprost EG senza aver prima consultato il medico.

Molto comuni (possono interessare più di 1 persona su 10)

  • Arrossamento dell’occhio
  • Variazioni del colore dell’iride (parte colorata dell’occhio).

Comuni (possono interessare fino a 1 persona su 10)

Effetti sull’occhio:

  • Infiammazione intraoculare
  • Dolore o gonfiore
  • Irritazione
  • Secrezione
  • Sensibilità alla luce
  • Visione offuscata, ridotta o anomala
  • Secchezza
  • Prurito
  • Aumento della lacrimazione
  • Fastidio oculare
  • Anomalie della palpebra, irritazione, prurito, arrossamento, dolore, gonfiore o formazione di croste
  • Decolorazione delle ciglia
  • Aumento o riduzione della crescita o del numero delle ciglia

Effetti sul corpo:

  • Mal di testa
  • Imbrunimento della cute intorno agli occhi.

Non comuni (possono interessare fino a 1 persona su 100)

Effetti sull’occhio:

  • Infiammazione o infezione della congiuntiva (sottile membrana che ricopre la superficie interna della palpebra e la parte bianca del bulbo oculare) o della cornea
  • Visione con alone
  • Disturbo corneale
  • Allergia oculare
  • Affaticamento degli occhi
  • Aumento delle dimensioni della pupilla

Effetti sul corpo:

  • Asma
  • Respiro corto
  • Aumento o riduzione della pressione sanguigna
  • Battito cardiaco irregolare, ridotto o aumentato
  • Capogiri
  • Infezione virale
  • Tosse
  • Debolezza generale
  • Aumento dei sintomi dell’allergia
  • Irritazione alla gola
  • Naso intasato
  • Variazioni della voce
  • Alterazioni dell'apparato gastrointestinale o ulcera
  • Bocca secca
  • Stipsi
  • Infiammazione, arrossamento o prurito della pelle
  • Dolore alle spalle
  • Gusto cattivo

Ulteriori effetti indesiderati segnalati comprendono:

Effetti sull’occhio:

  • Infiammazione della parte posteriore dell'occhio, occhi infossati.

Effetti sul corpo:

  • Peggioramento dell’asma
  • Ronzio nelle orecchie
  • Aumento dell'antigene della prostata (una proteina prodotta dalla ghiandola prostatica)

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all’indirizzo www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili.
Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Come conservare Travoprost EG

Tenere questo medicinale lontano dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sul flacone e sulla scatola dopo la dicitura SCAD. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese. Non utilizzi questo medicinale se nota che il sigillo antimanomissione è stato rotto o danneggiato prima del primo utilizzo.

Prima dell’apertura, mantenere il flacone nel confezionamento originale per proteggere il medicinale dall'umidità.

Dopo la prima apertura, questo medicinale non richiede alcuna condizione particolare di conservazione.

Per prevenire infezioni, deve gettare il flacone 4 settimane dopo la prima apertura e usare un nuovo flacone. Annoti la data dell'apertura nell'apposito spazio sull’etichetta del flacone e sulla scatola.

Non getti alcun medicinale nell’acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Travoprost EG

  • Il principio attivo è il travoprost. Questo medicinale contiene 40 microgrammi/ml di travoprost.
  • Gli altri componenti sono benzalconio cloruro, macrogol glicerolo idrossi stearato 40, trometamolo, disodio edetato, acido borico, mannitolo, sodio idrossido per l’aggiustamento del pH ed acqua per preparazioni iniettabili.

Descrizione dell’aspetto di Travoprost EG e contenuto della confezione

Travoprost EG è una soluzione limpida, incolore. Le confezioni contengono uno o più flaconi di polipropilene translucido da 5 ml completo/i di contagocce trasparente in polietilene a bassa densità (LDPE) e di un tappo a vite bianco antimanomissione in polietilene ad alta densità (HDPE) r confezionato/i in un involucro protettivo. Ogni flacone contiene 2,5 ml di soluzione.

Il prodotto è disponibile nelle seguenti confezioni: astucci contenenti 1, 3, 6, 9, 10 o 12 flaconi

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

Titolare dell'Autorizzazione all’Immissione in Commercio

EG S.p.A., Via Pavia 6, 20136 Milano

Produttore del rilascio lotti

Pharmathen S.A., 6 Dervenakion str., 15351 Pallini, Attiki – Grecia

PRODUTTORE:
EG S.P.A.
Attenzione: I dati sopra riportati sono solo a scopo informativo. Per il corretto dosaggio o effetti indesiderati consulti il proprio medico o il farmacista. La consultazione di questo sito non deve sostituire il medico.